I briganti La Gala

I briganti La Gala

Antonio Vismara da Vergiata, I briganti La Gala, Capone Editore, 2008, pp. 117.

Maggiori dettagli


7,00 €

1 articolo disponibile

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Secondo il Vismara lo scioglimento immediato dell'esercito borbonico, la povertà dei contadini meridionali e la differenza abissale tra contadini e proprietari terrieri, la presenza di un clero e di una burocrazia borbonica fortemente presente nel corpo del nuovo Stato unitario, furono le cause scatenanti del brigantaggio.
Una analisi, questa, che, rapportata al periodo in cui venne elaborata, costituisce un'autentica novita anticipatrice di quello che sara poi, a distanza di alcuni decenni, il dibattito sulla rivolta dei "caffoni" contro i galantuomini.
Non solo. II tentativo di individuare e suggerire mezzi e me-todi alternativi a quelli polizieschi e alle leggi speciali (legge Pica in primis) per arginare ed eliminare il fenomeno del brigantaggio, e la riprova della obiettivita di un autore che, pur non essendo meridionale, ebbe il coraggio di dire, in un mo-mento difficile della storia italiana, sia pure con cautela, quel che pensava.