Massacro a Lauria

Massacro a Lauria

Antonio Boccia, Massacro a Lauria, Ed del Giglio, 2006, pp. 96.

Maggiori dettagli


7,00 €

1 articolo disponibile

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Dettagliata ricostruzione degli eventi susseguitisi nella città di Lauria, piccolo ma importante centro della Basilicata, tra il 1799 e il 1806, durante l’occupazione del Regno da parte delle truppe francesi inviate ad esportare i principi della rivoluzione. Documentato sulla base di fonti d’epoca inedite, il saggio apre uno squarcio su uno dei periodi storici che più di altri ha subito la manipolazione ideologica che è giunta a celebrare come “eroi” i giacobini napoletani, che furono invece traditori della Patria, e come “liberatori” gli invasori stranieri, che invece massacrarono e depredarono. Il testo, narrando episodi di una storia “minore” ma strettamente collegata alle maggiori vicende del regno delle Due Sicilie e dell’Europa stessa, sconvolta in quegli anni dalla furia rivoluzionaria, offre al lettore la visione di una storia incarnata in quei contadini e soldati, religiosi e intellettuali che ne furono protagonisti diretti, nel bene e nel male, subendone concretamente le conseguenze.