Il brigantaggio postunitario in Terra di Lavoro

Il brigantaggio postunitario in Terra di Lavoro

Angelo D'Ambra, Il brigantaggio postunitario in Terra di Lavoro, 2009, pp. 83

Maggiori dettagli


5,00 €

1 articolo disponibile

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

La presente ricerca archivistica tratteggia in maniera lineare ed articolata le complesse condizioni della Provincia di Terra di Lavoro nel primo decennio unitario. Sanguinose misure repressive, sequestri, violenze, ricatti, fucilazioni, rivolte e sogni di riscatto animarono vicende e normi ormai passati alla storia col termine, così superficiale, di brigantaggio. Tra i documenti pubblicati meritano, certamente, un posto di rilevanza i proclami borbonici e i numerosi fascicoli indispensabili per ricostruire l'epopea dei germani Della Gala, di Chiavone, di Fuoco, Pace, Andreozzi e di numerosi altri. Il libro presenta, così, un'analisi globale del primo decennio di unità taliana in Terra di Lavoro, esamina il ruolo politico della Società Economica e la questione contadina, la sanguinosa repressione e l'azione determinante del Generale Pallavicini sino all'emergere dei fermenti anarchici e repubblicani che finirono, a partire dal 1868, col rappresentare le istanze sociali contadine.

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Check out